.

Il Sinclair ZX81 è stato il successore del Sinclair ZX80 e venne commercializzato in tutto il mondo a partire dai primi mesi del 1981. In Italia arrivò verso la fine dello stenno anno, al prezzo "stracciato" di Lit. 99.000 (+18% IVA) già montato, cioè quasi la metà del suo predecessore, ma si poteva trovare, come in Inghilterra, anche in scatola di montaggio ad un prezzo addirittura inferiore. In Italia era distribuito dalla G.B.C..

La RAM disponibile era di 1KByte, ma poteva essere espansa fino a 16KByte con un'apposita espansione esterna prodotta dalla stessa Sinclair. Alcuni produttori indipendenti realizzarono espansioni di memoria molto piu' capaci, fino a raggiungere il limite massimo indirizzabile di 64Kbyte. Il Basic venne ampliato rispetto al suo predecessore e poteva utilizzare anche numeri in virgola mobile. Oltre alla suddetta espansione di memoria, al computer era possibile collegare una mini stampante elettrostatica che utilizzava una speciale carta rivestita da un sottile film di alluminio e altre periferiche, come joystick, puntatori (leggi: mouse) e/o irtefaccie I/O di comando e controllo HW. 

Sinclair ZX81

Ma il cambiamento sostanziale che si introdusse con lo ZX81 fu determinato dall'utilizzo, forse per la prima volta assoluta in un Home Computer, di componentistica appositamente sviluppata per sgravare il processore di diversi compiti, come la lettura della tastiera e dei dati del registratore o l'invio dei segnali verso il video: l'S.C.L. (Sinclair Computer Logic): in pratica l'uso di un A.S.I.C. (Application Specific Integrated Circuit) come fu l'U.L.A. Ferranti (Uncommitted Logic Array).
Grazie a questa soluzione lo ZX81 poteva eseguire programmi di grafica anche "interattivi", che avevano cioè la possibilità di evolvere nell'esecuzione con differenti soluzioni in base agli input che gli provenivano dalla tastiera e/o da una periferica joystick esterna, senza che venisse mai meno l'immagine video, ina pratica come i moderni Personal Computer. 

Ecco il perchè si può identificare lo ZX81 come il primo vero Personal Computer, in quanto con questa macchina si ebbe per la prima volta la possibilità di operare - ovviamente con il limiti dell'HW e del SW dell'epoca - in modo completo da un punto di vista computativo e grafico, sia per fini ludici che professionali.

La combinazione ZiLOG Z80 e U.L.A. Ferranti
 

Specifiche tecniche del Sinclair ZX81

  • Dimensioni (in cm): 16,7 x 17,5 x  4
  • Peso: 350 gr
  • Processore: Zilog Z80 a 3,25 MHz
  • ROM: 8 kb con interprete BASIC
  • RAM: 1 Kb interna, espandibile esternamente a 16 (32 o 64) kb
  • Tastiera con 40 tasti a membrana del tipo a 'sfioramento'
  • Grafica: immagine in B/N, 20 caratteri grafici e 54 caratteri negativi video, con uscita in RF TV sul CH 36 (freq. 591,25 MHz), nel quale si visualizzano 24 linee di 32 caratteri (64 x 44 pixel in grafica). I caratteri alfabetici sono riprodotti solo in maiuscolo.
  • Modalità di eseguzione dei programmi FAST e SLOW. In SLOW lo ZX81 esegue calcoli e li visualizza in contemporanea (sincronizzazione completa tra microprocessore e U.L.A.); in FAST lo ZX81 esegue i calcoli 4 volte più velocemente, ma la visualizzazione è ritardata (microprocessore e U.L.A. non sincronizzati).
  • Archiviazione: collegamento ad un registratore di audiocassette magnetiche a 250 baud
  • Floating Point: i numeri venivano registrati in 5 byte, con esattezza al 9° decimale e mezzo

Schema a blocchi e schema elettrico del Sinclair ZX81:

Lo schema a blocchi dello ZX81            Lo schema elettrico dello ZX81
cliccando sull'immagine dello schema elettrico è possibile scaricare l'immagine  completa ad alta risoluzione


Riporto di seguito l'iimagine della main board dello ZX81 presente nel manuale che veniva fornito a corredo del computer:

Sinclair ZX81 Main Board
.
Come detto, i primi Sinclair ZX81 arrivarono in Italia anche in 'scatola di montaggio', cosa che dava la possibilità a quanti avevano una minima capacità di utilizzo del saldatore e una minima conoscenza dei componenti elettronici di allora (ricordo tanti miei compagni dell'Istituto Tecnico che si cimentarono nell'impresa..) di risparmiare un 20-25% sul prezzo di acquisto.


Riporto di seguito un'immagine che mostra il contenuto della scatola di montaggio:


I componenti presenti nella scatola di montaggio dello ZX81



Torna alla Home Page